27. Aug, 2018

Massima Copertura Download Torrent


Massima Copertura


Massima Copertura Download Torrent

Massima Copertura

Robusto, cinico, intelligente e in anticipo sui tempi. 10 anni prima che The Wire guardasse alla US War On Drugs in modo simile, con grande consenso della critica, questa piccola gemma ha fatto la maggior parte degli stessi punti ed è stata largamente ignorata. Laurence Fishburne dà un vero tour de force di una performance come il principale protagonista tormentato - un giovane poliziotto arrabbiato, imperfetto, violento ma in fin dei conti profondamente morale. Il cast di supporto è ugualmente impressionante - e come tutti i grandi film noir, ogni personaggio è realisticamente imperfetto ..... con l'eccezione dell'onesto detective di Clarence Williams (che finisce col pagare il prezzo ultimo per essere un brav'uomo in un male, mondo corrotto in un climax devastante) qui non ci sono eroi, solo diverse sfumature di cattivo - raramente ho visto un film con una visione così cinica della polizia / delle forze dell'ordine e dei cattivi - dall'avida e amorale avvocato di Jeff Goldblum a Il terrificante rivenditore di livello medio di Gregory Sierra si mostra ancora peggiore. Ciò che colpisce di più è il cinismo senza compromessi del film.E 'esplicitamente dichiarato che Guzman, il principale boss, è e rimarrà intoccabile, perché è un amico intimo dell'allora presidente George Bush Snr! E, forse, nei film la linea di dialogo più conosciuta, quando il personaggio di Goldblum dichiara al Guzman latino-americano "non ci sono più neri, ispanici o bianchi ... solo ricchi e poveri, e siamo tutti ricchi, quindi dovremmo stare dalla stessa parte & quot; - beh non dice tutto questo - non solo sulle droghe e la guerra contro di loro, ma sul libero capitalismo del libero mercato in generale? Un film eccezionale, per favore vedi se ti piacciono i tuoi thriller, forti, intelligenti e stimolanti. ** Possibili spoiler ** Forti interpretazioni di Laurence Fishburne e Jeff Goldblum dominano questa storia di un poliziotto che va sotto copertura come spacciatore, per "Fare del bene" in "Deep Cover", diretto da Bill Duke. Quando ha dieci anni, Russell Stevens Jr. assiste all'uccisione del padre tossicodipendente, che viene colpito mentre tenta di rapinare un negozio di alcolici, mentre suo figlio aspetta in macchina. Venti anni dopo, Russell (Fishburne) è un poliziotto, facendo onore alla promessa fatta a se stesso il giorno in cui ha visto morire suo padre; non sarebbe finito così. E avrebbe fatto la differenza. Quando Gerald Carver (Charles Martin Smith), un agente con la DEA, gli si avvicina con l'offerta di un incarico di andare sotto copertura come spacciatore di droga, per aiutarli a smantellare il gasdotto sudamericano che rifornisce la maggior parte della costa occidentale, e alla fine portare quegli individui responsabili per la giustizia, Russell accetta; ma solo dopo essere venuto a patti con i suoi dubbi iniziali sull'assunzione di un tale ruolo. Sarà così profondo che dovrà diventare un'altra persona; vivrà la vita a tempo pieno e potrebbe volerci un anno o più per realizzare ciò che si prefiggono di fare. Prende il nome John Hull ed entra.Questo è un film d'azione decente con una bella storia, ma qui non c'è molto che non sia mai stato fatto prima; ciò che lo distingue da molti altri piace, tuttavia, sono le due stelle. Fishburne, in particolare (ancora pubblicizzato qui come 'Larry'), assume un carattere abbastanza di routine e gli dà sostanza. Ha una presenza così imponente che rende tutto credibile; sembra che abbia l'innata capacità di conoscere il suo personaggio da dentro e fuori, e che differenza può fare, specialmente in un film come questo. Goldblum, inoltre, porta al limite il suo personaggio dell'avvocato David Jason. Gli conferisce un nervosismo nervoso, mentre gradualmente prende la sua fredda determinazione iniziale sull'orlo della ragione, poi passa al punto di non ritorno. Smith non è così efficace come l'agente istruito di Princeton con le mani pulite, che spinge Russell a profondità dalle quali non potrà mai tornare, ma Fishburne è un attore così bravo da elevare anche le prestazioni di Smith ad un livello più alto. Clarence Williams III, come Taft, il poliziotto con la predilezione per le scritture, è abbastanza credibile, ma c'è qualcosa di inquietante nel guardarlo; non batte mai le palpebre, cosa che a volte può distrarre. Il cast di supporto include Victoria Dillard (Betty), Sydney Lassick (Gopher), Gregory Sierra (Felix), Roger Guenveur Smith (Eddie), René Assa (Guzman) e Arthur Mendoza (Gallegos). Duke dà un ritmo vivace al film, e lo mantiene per tutto, ma mantiene tutto piuttosto routinario e privo di immaginazione. `Deep Cover ', quindi, è un film abbastanza soddisfacente, dovuto principalmente alle prestazioni sopra menzionate, che lo rendono davvero più sostanziale di quello che è. Considero questo 6/10. Uno dei migliori film di droga ha Fishburne che in realtà si sta ingannando, andando sotto copertura. Le sue ragioni per diventare un poliziotto, sono viste all'inizio, dove da bambino, una vigilia di Natale, vede suo padre abbattere, dopo aver sollevato un negozio di liquori. Ha fatto una promessa a se stesso che non avrebbe mai bevuto o preso droghe. Entrambe le promesse verranno interrotte in seguito. Il suo incarico (dove un sacco di altri poliziotti neri hanno fallito l'intervista nelle scene di taglio rapido) per un omosessuale superiore - una multa di Charles Martin Smith lo porta in un viaggio attraverso il mondo sotterraneo della droga e dei suoi penetranti. Questo include l'avvocato Scuzzy, Goldblum, il divertimento qui, anche un pappone che parla liscio e disperato, una lumaca rannicchiata, con rime scivolose e orecchiabili. La sua vita viene presto interrotta mentre viene picchiata a morte da uno steccato di uno dei veri cattivi nasties dello show, che in seguito sfida Goldblum a un gioco di pignoli, dove Goldblum, perde, male, anche noi. senti quel dolore lancinante e palpitante attraverso la pelle. C'è un bel sidestory. Fishburne vive in una di queste case a metà strada, ha una bella vicina, una ragazza latina, una puttana che scopa con un bambino, di nuovo il messaggio di droghe e di effetti, eminenti qui in questa azione solida e solida. La sua disperazione e dipendenza dalle droghe, manifestamente dimostrata nel tentativo di vendere il suo ragazzo a Fishburne, una sorta di figura paterna qui, come si vede anche nel finale. Un buon angolo che mi è piaciuto. Anche Fishburne si innamora del suo bellissimo socio, il suo museo, un fronte per il riciclaggio di denaro sporco. Ho amato Goldblum nella prima scena istituzionale, qui. Fishburne dice una frase di Scarface, questo film, un riferimento di dialoghi, scene, clip usati in tanti altri film. Questo spinge Goldblum a recitare una frase, rimbalzando su Fishburne. Goldblum, ci mette il suo divertente giro su di esso, aggiungendo un altro verso, ma poi di nuovo, Goldblum può essere un ragazzo divertente. Fishburne continua a farsi strada, a vendere droga, a vivere più grande e migliore di quanto abbia mai fatto e a sentirsi tanto simile a ciò che prova. Fa persino la sua prima uccisione, prendendo giù un cattivo tizio nero, che ha abbattuto uno dei suoi più giovani soci femminili, prima. E così dovrebbe, non solo per quello, ma anche, per avere una perdita aperta sulle scarpe eleganti di Fishburne. Sta finalmente nuotando con i pesci grandi, un padrino italiano, che ha una conoscenza di bruttezza, strappa un gioiello dall'orecchio di Fishburne, dove presto incontra il ragazzo in cima. Inoltre, abbiamo quel meraviglioso attore, Clarence (Mod Squad) Williams, il terzo, un inesorabile agente della DEA, che sbuca Fishburne un paio di volte, un altro rompiscatole, non ne ha bisogno. Fishburne recita un passaggio a William in assenza della ragazza latina, perdendo la sua battaglia con la droga. Il dialogo lavora per riflettere la verità in questo film, anche se non suona più vero che nella voce di Fishburne. Non molti film lo fanno. Uno degli sceneggiatori qui, ha lavorato al film di Richard Gere, Internal Affairs, un altro solido film di trama. Deep Cover è ovviamente un film anti-droga, in cui tutti i cattivi prendono i loro dessert, incluso Smith. È un film di droga diverso e interessante, se è un'esperienza cinematografica in sé. È anche informativo, poiché apprendiamo una o due cose sugli effetti a lungo termine delle droghe, specialmente dove è interessato il cervello. Fresco e qualcosa di diverso, Deep Cover è certamente. Non preoccuparti, abbiamo un inseguimento in auto, sparatorie di proporzioni adeguate, e violenza, a volte cattiva, ma minimizzata come nel suo utilizzo, con buone prestazioni, tutto intorno, specialmente la ragazza. Deep Cover è la terza miglior performance di Fish dei primi anni novanta dietro a Boyz N The Hood e What's Love Got It With It. Il personaggio che interpreta in Deep Cover è un poliziotto in gamba che si mette in testa quando va sotto copertura. Jeff Goldblum è un grande cattivo e anche la regia di Bill Duke è stata molto buona. Il crimine urbano e la politica che lo guidano non è mai un buon mix. Né sono le situazioni più facili per un individuo di uscire da pulito libero. È sorprendente però come con un semplice gesto una decisione possa cambiare l'intero piano di gioco. Abbattere il crimine è anche un problema difficile. È sorprendente quanto sia difficile fare la differenza. Quando si tratta di questa particolare realizzazione, per alcuni ci vuole tutto il giorno, mentre gli altri credono in una cosa e in seguito scoprono che dovrebbero aver ascoltato il loro istinto. È triste perché spreca persone che potrebbero potenzialmente fare qualcosa di meglio in futuro. Laurence Fishburne interpreta un personaggio un po 'come questo.

Qui vediamo Russell Stevens (Larry Fishburne, come veniva chiamato allora) come un ufficiale della legge molto più snello e veloce che cercava di creare un differenza nella società. La ragione di questo - suo padre era un tossicodipendente e assistito alla sua morte. Quindi, per non diventare mai quello che era suo padre, si unisce alla forza guidata dal discutibile Carver (Charles Martin Smith) per avere una mentalità che si sente razzista senza pubblicamente affermarlo. Ciò che Carver finisce con l'avere Stevens è come uno spacciatore di droga, così da poter entrare nella cerchia criminale principale fondata da un uomo di nome Gallegos. La parte interessante di questo elemento della storia è che Stevens sta facendo esattamente quello che sperava di non avvicinarsi mai. Le sue motivazioni sono chiare ma il suo giudizio è offuscato.

Forse l'unica cosa che confonde la performance di Fishburne è che, con la sua visione ottimistica, è a malapena rappresentata con l'emozione giusta. La maggior parte delle volte suona la faccia seria, con un tono occasionale che si alza qua e là. Un problema che sorge nella scrittura sono i numerosi personaggi che hanno poca importanza per la trama. Per quanto riguarda i personaggi che hanno un significato, d'altra parte sono sviluppati a quello della mediocrità. Victoria Dillard interpreta Betty, un venditore di maschere esotiche che lavora anche nell'anello della droga, immagino. Inoltre non ha background o motivazione. Ha anche una cosa per Stevens, che sorpresa. Poi c'è Jeff Goldblum che interpreta un padre felicemente sposato che lavora anche nel ring dei farmaci e dorme di tanto in tanto con altre donne. Oh e si diverte ad avere strane conversazioni con Stevens riguardo alle loro strane esperienze sessuali, ...... OK. Questa non è una commedia.

Ma se c'è una cosa che il regista Bill Duke ha fatto giusto mostra la progressione con cui le cose cattive possono arrivare. Mentre il tempo di esecuzione continua, il pubblico vede i cambiamenti a cui Stevens deve fare in modo che possa eguagliare il signore del crimine che sta cercando. È comunque un gran casino, il titolo avrebbe dovuto chiamarsi Deep Crap o qualcosa del genere perché l'ulteriore Stevens rimane nel gioco, è più difficile per lui andarsene. La cinematografia di Bojan Bazelli è incredibilmente non accattivante questa volta. Immagino che il paesaggio urbano non sia il suo forte. Relativa alla musica, la colonna sonora di Michel Colombier ha avuto un interessante tema principale dandogli quella sensazione soul degli anni '90 con i bongo drum. Purtroppo però non è stato memorabile. Si sarebbe potuto fare di più per dare un po 'di emozione alle scene che erano state girate.

Questo thriller intellettuale ha momenti di scrittura e direzione intelligenti ma non si verifica abbastanza spesso. La trama contiene troppi personaggi non necessari, i suoi indizi sono per lo più sottoscritti e la musica è dimenticabile. 374e6bdcca

the Return of the Wolf Man full movie in italian free download hd
Episode 1.185 full movie online free
the The Code full movie in italian free download
A Cake For Lizzie in italian free download
Tracers full movie download in italian hd
Takeshi's Castle Rebooted online free
Melon Soda download movies
Caped Crusader: The Dark Hours full movie in italian 720p
The Shadow full movie in italian free download mp4
the Juggling: A Tribute to African-American, Asian-American, European-American, Jewish-American, Latino-American, Native-American and Women-American History full movie in italian free download hd